Estasi dell’Azione

«Non puoi raggiungerLo senza uscir di te stesso: tutta la tua vita deve essere un balzo in avanti, non un procedere ordinato ma come un salto sempre ripetuto verso l’Ignoto. Una delle espressioni più belle di S. Francesco di Sales è appunto la definizione di questa vita tesa a un Termine che sempre sfugge, che sempre rimane al di là dell’esperienza umana, irraggiungibile, trascendente: estasi dell’azione.

Dio non puoi raggiungerlo senza uscir di te stesso; la tua vita non è riposo né puoi trovare riposo – non puoi essere contento di nessun risultato ottenuto, di nessuna perfezione raggiunta: devi uscire – uscir di te stesso in un continuo sforzo di superamento, in un continuo balzo in avanti. Dio rimane sempre di là: lo raggiungi solo nell’atto in cui esci di te e ti abbandoni all’amore gettandoti nel vuoto, come nel nulla».

Divo Barsotti, La fuga immobile.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *